HomeAssicurazioneAssicurazioni assenti nel 95% del popolo in India

Assicurazioni assenti nel 95% del popolo in India

Assicurazioni, i dati allarmanti provenienti dall’India. Oggi vi riportiamo un resoconto interessante di un’analisi svolta dal National Insurance Academy (NIA) e di cui parla anche il The Telegraph.



Assicurazioni, vi informiamo su una recente scoperta preoccupante riguardante la situazione assicurativa in India. Secondo un rapporto della National Insurance Academy (NIA), ben il 95% dei cittadini indiani non dispone di una copertura. Questa cifra indica che la maggior parte degli indiani è esposta a rischi finanziari significativi in caso di eventi imprevisti.

Come sottolineato dall’autorevole The Telegraph le coperture assicurative sono tutte soluzioni importanti e spesso essenziali per proteggersi dalle avversità. Tuttavia, la mancanza di consapevolezza e accessibilità in India impedisce a molte persone di usufruire di questi servizi cruciali.

La mancanza di copertura assicurativa adeguata è una sfida significativa per la popolazione indiana. Secondo un rapporto recente della National Insurance Academy (NIA), il 95% dei cittadini indiani non ha una protezione sufficiente contro i rischi finanziari derivanti da eventi imprevisti.

Questa statistica allarmante indica che la maggior parte degli indiani è vulnerabile a situazioni impreviste come malattie gravi, incidenti, calamità naturali o perdita del lavoro. Quindi, senza una copertura assicurativa adeguata, tali eventi possono avere un notevole impatto finanziario sulle famiglie in India e sul benessere individuale.

Scopri le migliori informazioni di economia:

Embedded insurance: cosa significa?

Scopri quanti sono in Italia gli automobilisti che guidano senza assicurazione

Polizza Auto: previsti nuovi aumenti in Italia nel 2024

Il ruolo delle assicurazioni nella sfida dell’economia alla crisi del clima

News di economia più recenti: https://tenacemente.com/news/economia-online/

Source URL: https://www.ilsole24ore.com/ 

Fonte: https://finanza.lastampa.it/ 

Source: https://it.finance.yahoo.com/

articoli consigliati