Mastodon come alternativa a Twitter

Mastodon è davvero la migliore alternativa a Twitter? Scopriamolo insieme!

0

Mastodon come alternativa a Twitter: oggi la piattaforma vanta ben 2,5 milioni di utenti e molti stanno utilizzando mezzi alternativi per connettersi con le persone allo scopo di allontanarsi dalla società acquistata da Elon Musk. Ecco la risposta del CEO di Mastodon ai divieti imposti e poi revocati dal leader di Tesla su Twitter e quali sono i social più popolari da quando Twitter è passato sotto la guida di Elon Musk! 

Mastodon rappresenta la migliore alternativa a Twitter in questo momento? Elon Musk non ha solo sostenitori ma c’è anche chi non apprezza la sua attuale e nuova gestione di Twitter, quindi molti utenti si stanno spostando su una piattaforma social differente. Ecco di cosa si tratta e come funziona. 

Leggi anche: Online marketing: 6 strategie vincenti per aumentare clienti e guadagni!

Oggi Mastodon vanta ben 2,5 milioni di utenti mensili, quindi rappresenta una delle piattaforme social più utilizzate e popolari sul web.

Il boom di registrazioni è stato registrato proprio nei mesi in cui è partita la nuova gestione di Twitter firmata Elon Musk.

Insomma, se non conoscete questa piattaforma sappiate che state perdendo un successo dei giorni nostri, e se cercate una valida alternativa ai famosi social media come Facebook o Twitter, ecco a voi Mastodon creato dal CEO Eugen Rochko.

La piattaforma che a ottobre presentava 300 mila utenti, è passata a 2,6 milioni di registrazioni a novembre, insomma, proprio nel mese in cui Twitter è passato sotto la guida del leader di Tesla. 

Lo stesso sviluppatore della piattaforma Eugen Rochko in un suo post ha risposto al divieto prima imposto e poi revocato su Twitter da Elon Musk di condividere sul suo social link diretti ad altre piattaforme come Facebook o Mastodon.

Ecco le parole di Eugen Rochko:

“Questo ci ricorda che le piattaforme centralizzate possono imporre limiti arbitrari e ingiusti su ciò che si può o non si può dire, tenendo in ostaggio il proprio social graph. Noi di Mastodon crediamo che non ci debba essere un intermediario tra voi e il vostro pubblico e che, soprattutto, i giornalisti e le istituzioni governative non debbano affidarsi ad una piattaforma privata per raggiungere il proprio pubblico”.

Se anche voi state cercando alternative a Twitter nel caso in cui non vi vada molto a genio il leader di Tesla sappiate che le migliori opportunità di scelta in questo momento sono Mastodon e Tumblr: i due social media più popolari che con il passaggio di Twitter nelle mani di Elon Musk, stanno registrando un aumento e una crescita di utenti. 

Anche le celebrità si stanno spostando su altre piattaforme che in passato erano poco conosciute: ad esempio l’attore Marvel Mark Ruffalo ha recentemente invitato i suoi fan social a seguire il suo profilo su Tumblr. La star ha definito addirittura Twitter come una piattaforma imprevedibile e dannosa nei confronti dei gruppi emarginati.

Insomma, se fino ad ora vi siete connessi con amici e parenti sempre e solo tramite Facebook e Twitter sappiate che potrebbe essere il momento di andare alla scoperta di altre piattaforme nuove che potrebbero davvero sorprendervi.

Voi cosa ne pensate? Vi piace il Twitter di Elon Musk o state cercando delle alternative? Commentate qui sotto!

Leggi anche:

Forbes, ecco chi sono i 10 uomini italiani più ricchi del mondo

Ecco come accedere al proprio account Google

Come scaricare video da YouTube gratis online

Come tradurre pagine web Firefox in automatico come Chrome traduttore

Seguici sui social: Facebook, Telegram, InstagramTikTok e YouTube.

Tu per noi sei importante! Iscriviti gratis al sito per aiutarci: https://tenacemente.com/iscriviti/

Foto di Pixabay