Pensioni, cambia Opzione donna: ecco le novità

0

Pensioni, cambia Opzione donna e torna come requisito primario il criterio dei figli. La manovra del Governo Meloni punta a incentivi per convincere gli over 62 a rimanere al lavoro dopo 41 anni di contributi e a rinunciare alla pensione anticipata con i requisiti Quota 103. Tuttavia, resta preoccupazione per il blocco dell’importo dell’assegno. Ecco i dettagli!

Pensioni, tra incentivi per convincere a non abbandonare il lavoro in anticipo e cambiamenti: ecco tutte le novità.



Previsto un super bonus per convincere le persone a rinviare l’uscita anticipata dal lavoro nel momento in cui si raggiunge il requisito di Quota 103.

Secondo le bozze più recenti della manovra del Governo Meloni si prevede una de-contribuzione del 33% che, su richiesta, si riverserebbe completamente sullo stipendio di chi svolge un lavoro dipendente a 62 anni d’età dopo il versamento di 41 anni di contributi.

Come precisato dal ministero dell’Economia si continua a pensare ad un incentivo del 10% che tuttavia bloccherebbe l’importo dell’assegno e la sua crescita.

Quindi, per convincere a rimandare l’uscita dal lavoro, si parla del super bonus Maroni cioè una de-contribuzione del 33% che porterebbe lo stipendio dei lavoratori dipendenti con reddito lordo da lavoro di 15mila euro all’anno ad aumentare di circa 280 euro al mese, mentre i lavoratori dipendenti con un reddito da lavoro lordo da 50mila euro all’anno vedrebbero in busta paga circa 690 euro netti in più al mese.

Tuttavia la scelta di rinviare volontariamente l’uscita dal lavoro e di rinunciare alla pensione anticipata con il raggiungimento del requisiti di Quota 103, causerebbe anche un blocco automatico e definitivo dell’importo della pensione.

Cambia Opzione donna
L’uscita dal lavoro delle donne lavoratrici dovrebbe essere ancora valutata in base al numero di figli come requisito primario:

  • A 58 anni con due o più figli;
  • 59 anni con un solo figlio;
  • A 60 anni senza figli.

Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti dal mondo pensione!

Leggi i nostri articoli dal mondo della finanza e dell’economia: https://tenacemente.com/news/investimenti/

Seguici sui social TikTokInstagramFacebook, Telegram, Linkedin e YouTube

Abbiamo bisogno di te! Iscriviti gratis al sito per aiutarci: https://tenacemente.com/iscriviti/

Foto di Anna Shvets da Pexels