Agenzia delle Entrate bonus affitto 2022, come richiederlo

Bonus affitto 2022, come ottenerlo e come funziona: scopriamo insieme quali sono i requisiti per richiederlo e come fare per averlo.

Agenzia delle Entrate bonus affitto 2022: in questa guida vi spieghiamo tutto quello che dovete sapere e fare per richiederlo. Quindi rispondiamo a queste domande: come ottenere il bonus affitto 2022? Chi ha diritto al rimborso dell’affitto? Quando finisce il bonus affitto 2022? Come avere aiuti per pagare affitto? Scopriamolo insieme!

Agenzia delle Entrate bonus affitto 2022, come richiederlo? Quando scade? Quali sono i requisiti per averlo? Ecco tutte le risposte!

Come ottenere il bonus affitto 2022?




Spieghiamo che il Bonus affitto è un’agevolazioni fiscale prevista dal decreto Ristori, che riguarda la locazione di un’immobile e quindi il canone d’affitto.

Quindi le famiglie che dimostrano di avere difficoltà economiche con Isee basso hanno la possibilità di richiedere presso il loro Comune di residenza un’agevolazione per pagare l’affitto.

Per ottenerlo basta collegarsi al sito del vostro Comune e controllare il relativo bando.

Può ottenere il bonus anche chi, per difficoltà economiche, è in ritardo con i pagamenti del canone d’affitto in quanto morosi incolpevoli.

Agenzia delle Entrate bonus affitto 2022

Chi ha diritto al rimborso dell’affitto?

Possono richiedere l’agevolazione fiscale per il rimborso dell’affitto le famiglie con ISEE fino a 35.000 euro.

Per avere l’agevolazione fiscale sull’affitto è necessario dimostrare la perdita di una quota IRPEF del reddito maggiore al 25 per cento: una perdita che può essere stata causata anche dalla pandemia da Covid-19.

Inoltre per ottenere il rimborso dell’affitto è necessario che nessuna persona della famiglia sia in possesso o abbia in usufrutto nella stessa zona di residenza un altro immobile.

Quindi per richiedere il bonus affitto è necessario avere questi due requisiti:

  1. ISEE fino a 35mila euro;

  2. Perdita di una quota del reddito IRPEF maggiore al 25%.

Questi requisiti possono essere dimostrati in due modi:

  1. Presentando il modello ISEE attuale;

  2. Attraverso il paragone con la dichiarazione fiscale 2021/2022.

Chi non può avere il Bonus affitto 2022?

Non possono ottenere il bonus affitto 2022 le persone che ricevono il reddito di cittadinanza.

Possono richiedere il bonus sugli affitti anche le aziende turistiche per immobili ad uso non abitativo relativamente alle mensilità dei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2022.
Ecco cosa devono dimostrare le imprese turistiche per avere l’agevolazione fiscale:
  • Devono dimostrare una riduzione del fatturato come minimo del 50%;
  • Questa diminuzione del fatturato del 50% deve essere calcolata sul tempo di canone antecedente.
L’agevolazione fiscale sull’affitto considera solo l’importo pagato entro la data del 29 agosto 2022.
Conclusione
In un momento economico difficile come quello che stiamo vivendo i bonus possono aiutare ma non sono sufficienti. Ovviamente bisogna informarsi e fare il possibile per controllare di avere i requisiti necessari per ottenere quante più agevolazioni fiscali possibili.
Ma in un momento in cui i prezzi dei beni di prima necessità sono tutti a aumentati e i costi delle bollette come gas e luce, sono davvero alle stelle, secondo noi non è abbastanza avere uno sconto o un rimborso in fattura.
Bisogna chiedere e avere molto di più, perché le famiglie e le imprese non riescono nemmeno ad arrivare alla fine del mese in queste condizioni economiche! Voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con noi? Ditecelo in un commento qui sotto!
Seguimi su TikTokInstagramFacebook e YouTube
Iscriviti al sito gratis per non perdere i nuovi articoli: https://tenacemente.com/iscriviti/
Foto di Mikhail Nilov da Pexels

SCRIVI IL TUO COMMENTO QUI