AVM e Open Fiber, accordo per la fibra a 2.5 Gbps

AVM e Open Fiber grazie all'innovazione tecnologica stringono l'accordo commerciale per la fibra a 2.5 Gbps con il modem di AVM, FRITZ!Box 5530 Fiber, per una velocità maggiore!

AVM e Open Fiber: pronti a competere con i colossi del settore grazie all’accordo commerciale per la fibra a 2.5 Gbps: innovazione e velocità al sevizio di clienti e aziende per ottenere le migliori prestazioni in fibra ottica FTTH.

AVM e Open Fiber: accordo commerciale per la fibra a 2.5 Gbps in Wi-fi. 

Recentemente c’è stata la particolare attenzione dell’Agcom alla chiarezza delle offerte proposte dai vari operatori proprio tenendo conto della velocità pubblicizzata rispetto a quella reale. 

Bisogna sempre tenere presente che la velocità reale della connessione in fibra dipende sopratutto dall’apparecchiatura che fornisce il servizio.

Spesso, anche con un modem costoso non si riesce ad avere la velocità venduta o promessa, perché molti servizi di connettività FTTH, hanno uno stop causato da una borchia a 1 Gbps.

Le aziende AVM e OpenFiber (società che realizza fibra ottica FTTH in Italia), hanno concluso un accordo commerciale per l’offerta “chiavi in mano” a 2.5 Gbps con modem FRITZ!Box 5530 Fiber.

OpenFiber prevede anche un tipo nuovo di connessione 2500/500 venduto con l’offerta “chiavi in mano” a 2.5 Gbps.

Ecco l’elenco di alcuni importanti provider che potrebbero aderire per offrire il servizio ai loro clienti con il modem di AVM, FRITZ!Box 5530 Fiber:

TIM, Tiscali, Sorgenia, Aruba, Eolo.

Una maggiore velocità si potrà avere grazie a Wi-fi 6 Wi-Fi 6 Mesh con MU-MIMO (una porta da 2,5 Gigabit).

Ecco il comunicato di Open Fiber e AVM:

“Il modem FRITZ!Box 5530 Fiber, grazie al nuovo standard Wi-Fi 6 Mesh con MU-MIMO (una porta da 2,5 Gigabit), è l’hub di riferimento per le connessioni in fibra ottica in grado di trasmettere parallelamente sulle bande di frequenza da 2,4 GHz e 5 GHz per una velocità fino a 3 Gbps.”

Ecco le parole di Giovanni Cristi, Senior Business Manager di AVM Italia:

“Si tratta di una collaborazione a livello europeo per facilitare e promuovere la diffusione della banda larga FTTH a 2,5Gbps da parte degli operatori retail che possono fornire il servizio agli utenti finali molto rapidamente e con tutti i benefici di una produzione ‘locale’. Infatti, i nostri FRITZ!Box sono tutti Made in Europe e permettono una commercializzazione veloce delle nuove tecnologie. È un orgoglio per AVM aver messo a punto questa offerta con l’obiettivo di offrire la miglior customer experience di navigazione Wi-Fi”

L’accordo tra OpenFiber e AVM permette a tutti i piccoli provider con rete di Open Fiber, di proporre l’offerta “Fibra a 2.5 Gbps” e quindi competere con i servizi proposti dalle aziende leader del settore come Tim, Vodafone e Fastweb.

Ecco altri articoli da leggere assolutamente: https://tenacemente.com/news/web/

Fonte articolo: Google News

Foto di USA-Reiseblogger da Pixabay

Pubblicità

SCRIVI IL TUO COMMENTO QUI