Vaccini anti COVID-19, Pfizer e AstraZeneca: effetti e confronto

0
6
Pubblicità

Vaccini anti COVID-19: quali sono i sintomi degli effetti collaterali? Pfizer e AstraZeneca sono davvero efficaci contro il coronavirus? Mettiamoli a confronto e scopriamolo insieme!

Vaccini anti COVID-19: Pfizer e AstraZeneca a confronto. Quali sono i sintomi degli effetti collaterali?

La rivista Lancet Infectious Diseases dal King’s College di Londra ha pubblicato il risultato del primo studio comparativo dei due vaccini condotto su quasi 630mila cittadini britannici e basato su segnalazioni spontanee fatte dalla popolazione negli otto giorni successivi alla vaccinazione tramite app, tra il dicembre 2020 e il marzo 2021. Il campione esaminato include 345mila persone a cui è stata iniettata la prima dose di AstraZeneca; 282mila cittadini che hanno ricevuto la prima dose di Pfizer e 28mila che a cui è stata somministrata anche la seconda.

In genere gli effetti collaterali sistemici sono:

  • Mal di testa
  • Brividi
  • Debolezza
  • Nausea
  • Febbre
  • Diarrea
  • Dolori muscolari e articolari

Pfizer

Gli effetti collaterali sistemici sono stati indicati dal 13,5% delle persone che hanno ricevuto la prima dose di Pfizer e dal 22% dopo aver ricevuto la seconda di Pfizer.

AstraZeneca

Gli effetti collaterali sistemici sono stati segnalati dal 33,7% delle persone dopo la prima di AstraZeneca.

In generale le persone più colpite dagli effetti collaterali dei vaccini sono state le donne e gli under-55.

Inoltre chi aveva già avuto il Covid-19, ha manifestato una probabilità di accusare gli effetti collaterali sistemici tre volte maggiore dopo aver ricevuto il Pfizer e due volte maggiore dopo la somministrazione di AstraZeneca.

Vaccini: efficacia

Dopo 12 giorni dalla somministrazione della prima dose è dimostrata una riduzione del rischio di contrarre l’infezione e tra 21 e 44 giorni la riduzione del rischio è giunta al 60% con AstraZeneca e al 69% con Pfizer, infine tra 45 e 59 giorni è arrivata al 72% con Pfizer.

Conclusioni generali: gli effetti collaterali lievi dei vaccini sono mal di testa, indolenzimento e debolezza e si manifestano su un cittadino su quattro tra quelli vaccinati con AstraZeneca o Pfizer. Solitamente il culmine dei sintomi si verifica nelle prime 24 ore dopo la somministrazione. Gli effetti collaterali lievi in genere spariscono in uno o due giorni.

Voi vi siete vaccinati? Cosa ne pensate di AstraZeneca e Pfizer? Ditecelo in un commento qui sotto!

LEGGI ANCHE:

  1. Vaccini, Speranza: “Chi ha fatto prima dose AstraZeneca stia tranquillo”
  2. Covid: in Italia zona rossa per 12 nuove regioni 
  3. Oms, sulle mascherine: “Da indossare sempre in pubblico”
  4. OMS risponde alle dichiarazioni di Zangrillo sul coronavirus: “Il virus non è diventato meno patogeno”
  5. Cina, gli animali macellati vivi nei mercati dell’orrore

Iscriviti qui per ricevere gratis le news giornaliere. Seguici su YouTube, Facebook, Twitter, LinkedIn e Instagram.

Foto di Gustavo Fring da Pexels.

Pubblicità

SCRIVI IL TUO COMMENTO QUI