UE, Coronavirus nel mondo: seconda ondata in Spagna. Madrid è la più colpita

0

UE, mentre in Italia l’emergenza coronavirus sembra essere sotto controllo grazie a mesi di quarantena, il Covid continua a diffondersi tragicamente nel mondo: preoccupa la secondo ondata in Europa, in Francia e in particolare a Madrid, in Spagna. Mentre continua ad essere allarme pandemia negli Stati Uniti con un numero di morti che sta per superare quota 161 mila, segue il Brasile, con circa 3 milioni di casi e 100 mila morti. In aumento anche i contagi in Germania e Regno Unito. Ecco la situazione Covid-19 in Europa e nel mondo.

Secondo i conteggi della Johns Hopkins University Il bilancio dei morti nel mondo per coronavirus supera i 720 mila con oltre 19 milioni di contagi a livello globale. 

UE, Coronavirus: seconda ondata di contagi in Spagna e Francia

La seconda ondata dell’epidemia di coronavirus in UE preoccupa in Spagna: come annunciato dal ministero della Salute sono 4.507 i nuovi casi di COVID. Madrid è la città più colpita con 567 casi, seguono i Paesi Baschi con 403; inoltre Aragona, è tra le regioni più colpite.

La Francia registra nelle ultime 24 ore oltre duemila nuovi casi di coronavirus mentre i pazienti contagiati che si trovano in terapia intensiva sono 383.

Coronavirus Usa: quasi 5 milioni di contagi, situazione allarmante nonostante le dichiarazioni di Donald Trump durante una conferenza stampa nella sua residenza a Bedminster. Il Presidente ha detto che: “La pandemia sta scomparendo in Usa”. Tuttavia, malgrado le parole del Presidente d’America, l’emergenza causata dal virus negli USA è davvero allarmante.

La pandemia in America continua a fare vittime, il numero dei morti per Covid negli Stati Uniti sta per superare la quota 161 mila e i contagi vanno verso i cinque milioni. Gli Usa sono al primo posto nella classifica dei paesi più colpiti al mondo dal coronavirus.

Coronavirus nel mondo: in Colombia oltre 12mila morti

La Colombia supera i 12.000 decessi per COVID 19 e il Paese si trova al 12esimo posto per numero di morti a livello mondiale. Bogotà e il dipartimento di Antioquia sono stati gravemente colpiti dal coronavirus.

Rischio “esplosione pandemia” in Bolivia

Allarme in Bolivia: si teme che la pandemia di coronavirus possa diffondersi rapidamente con una difficoltà di contenimento del virus e alto tasso di mortalità. A riferirlo è stato Virgilio Prieto, portavoce del ministero della Salute del Paese che ha spiegato che la Bolivia si sta avvicinando “al più alto livello dei contagi”.

LEGGI ANCHE: 

Zangrillo sul coronavirus: “Covid-19 in Italia non è più contagioso”

LEGGI ANCHE:

Oms, sulle mascherine: “Da indossare sempre in pubblico”

LEGGI ANCHE:

OMS risponde alle dichiarazioni di Zangrillo sul coronavirus: “Il virus non è diventato meno patogeno”

LEGGI ANCHE:

Istituto Superiore Sanità certo seconda ondata di contagi coronavirus. Ecco quando

LEGGI ANCHE:

Coronavirus: ci sarà una seconda ondata di contagi? Ecco la risposa della virologa Ilaria Capua

LEGGI ANCHE:

Allarme Fase 2 Covid-19, Ascierto avverte: “Il virus circola ancora. Non abbassiamo la guardia”

LEGGI ANCHE:

Cina, gli animali macellati vivi nei mercati dell’orrore

LEGGI ANCHE:

Il Virus si è indebolito? Ecco la risposta del virologo Crisanti

LEGGI ANCHE:

Mel Gibson ricoverato per coronavirus lo scorso aprile: l’attore curato e guarito con il farmaco Remdesvir

FONTE: repubblica.it

Foto: pixabay.com