OSCAR 2020, Brad Pitt: “Il premio più importante sono i miei figli”

Oscar 2020: Brad Pitt per la prima volta ha ottenuto la statuetta per la recitazione come Miglior attore non protagonista grazie al ruolo dello stuntman Cliff Booth nel film C’era una volta a Hollywood del regista e amico Quentin Tarantino. L’attore ha dedicato il premio ai suoi figli e ha parlato con i giornalisti rivelando rimpianti e sogni segreti.

Brad Pitt dedica l’Oscar 2020 ai suoi figli – ULTIME NOTIZIE

Brad Pitt stringe forte l’Oscar 2020 come Miglior attore non protagonista, per il film C’era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino, girato al fianco del collega Leonardo DiCaprio. È il suo Primo Premio Oscar per la recitazione visto che, aveva già ottenuto la prestigiosa statuetta come produttore di 12 anni schiavo. 

Brad Pitt dalla battaglia contro le dipendenze all’Oscar

L’ex marito di Angelina Jolie non ha mai nascosto i suoi problemi con l’alcolismo, la battaglia contro le dipendenze, il dolore per il divorzio e il dispiacere per il difficile rapporto con suo figlio maggiore Maddox. L’Oscar arriva per l’attore come un premio non solo alla sua performance ma anche per la tenacia con la quale il divo è riuscito a superare tante difficoltà, ricominciando e diventando più forte di prima.     

L’amicizia con Leonardo DiCaprio, la stima per la genialità del regista Quentin Tarantino, nel suo discorso di ringraziamento sul palco degli Oscar 2020 Brad Pitt non ha dimenticato nessuno:

“Il merito della mia vittoria è di Quentin Tarantino. Geniale, originale, unico nel suo genere. E per quanto riguarda Leo… Ripeto: quando vuoi, facciamolo di nuovo, io ci sono.”

La dedica più importante: quella ai suoi figli: 

“Questo Oscar comunque è per i miei figli. Sono loro che danno significato a tutto ciò che faccio. Li adoro.”

L’attore ha dichiarato ai giornalisti di sentirsi fortunato nel fare il lavoro che ha sempre amato sin da ragazzino. Brad Pitt si definisce testardo e risoluto e con il popolo italiano condivide l’ospitalità per gli altri e la passione per la vita. Inoltre ha svelato un rimpianto in carriera e il ruolo che avrebbe voluto interpretare:

“Avrei voluto interpretare Patrick Bateman in American Psycho. I candidati per quel ruolo eravamo io, Johnny Depp, Leonardo DiCaprio, Christian Bale e Ewan McGregor. Leo rifiutò il ruolo per non contrariare i fan di Titanic.”

L’ex marito di Angelina Jolie ha rivelato un suo sogno segreto, Brad Pitt voleva diventare una rockstar:

“Adoravo i Fleetwood Mac e in particolare Elton John e Stevie Nicks.” 

Infine, la dedica speciale per chi ha sempre creduto in lui: 

“Non posso fare a meno di ricordare quelli che mi hanno indirizzato a Los Angeles aiutandomi a fare la scelta giusta. Inoltre, non dimentico Geena Davis e Ridley Scott che mi hanno assegnato il primo ruolo.”

Leggi anche:

Premio Oscar: l’abbraccio tra Brad Pitt e Leonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio e i rifiuti per i suoi capelli

Brad Pitt assente ai BAFTA per recuperare i rapporti col figlio Maddox

Brad Pitt e Jennifer Aniston sono tornati insieme?

Keanu Reeves porta la mamma sul red carpet!

Shiloh, figlia di Angelina Jolie e Brad Pitt: “Chiamatemi John”

Fonte articolo: edition.cnn.com

Foto: flickr.com/photos/66525489@N04/8266811504 

Giusy Lombardi

Ciao! Sono Giusy Lombardi e lavoro come web writer, copywriter e voice over da dieci anni. Creo e scrivo contenuti per il web. Realizzo articoli per siti internet, sviluppo e ottimizzo testi unici. Mi piace esaltare le qualità di prodotti o servizi che ritengo utili. Uso la mia voce per qualunque richiesta audio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia una recensione

SCRIVI IL TUO COMMENTO QUI

  Subscribe  
Notificami