OMS: “La diffusione del coronavirus può essere fermata”

OMS: secondo l’Organizzazione mondiale della sanità il coronavirus può essere fermato perché non è ancora una pandemia. Intanto in Cina sono oltre 24 mila le persone contagiate e 492 le vittime in totale. Aumentano però anche i casi di guarigione: 898 infettati sono riusciti a sconfiggere l’epidemia. Ecco le ultimissime sul virus che ha fatto scattare l’allarme mondiale.

OMS: “Abbiamo la possibilità di fermare il coronavirus” – ULTIME NOTIZIE

Le drastiche misure usate dalla Cina per arginare la diffusione del coronavirus, secondo l’OMS rappresentano la speranza per fermare l’epidemia. Ecco le dichiarazioni del capo dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus:

“Il 99% dei casi si trova in Cina, nel resto del mondo abbiamo solo 176 contagi. Questo non significa che non peggiorerà. Ma di sicuro abbiamo una finestra di opportunità per agire”

Cina ringrazia Italia per il sostegno

La Cina ringrazia 21 Paesi, compresi Italia, Germania, Corea del Sud e Giappone per “il sostegno, l’aiuto e la comprensione sincera”. Da notare che nella lista, riportata dalla portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying, manca l’America.

Giappone: allarme coronavirus su nave da crociera

Intanto sono 10 le persone positive ai test che sono sulla nave da crociera bloccata in Giappone: a bordo ci sono 3.711 passeggeri in quarantena.

600 italiani bloccati in Cina: “Aiutateci a tornare”

Secondo Il Messaggero sono 600 gli italiani che chiedono aiuto perché bloccati in Cina e chiusi in casa o in hotel per paura di essere contagiati:

“In Italia pensano solo a chi è a Wuhan, aiutate anche noi”

Restano stazionarie le condizioni della coppia cinese ricoverata all’ospedale Spallanzani di Roma. I due sono in terapia intensiva dopo che le loro condizioni si erano aggravate. Sembra che l’aggravamento dei sintomi rientri nel decorso del virus che prevede una “crisi” dovuta a difficoltà respiratorie.

Gran Bretagna, Francia e Germania chiedono ai loro connazionali di andare via dalla Cina.
Coronavirus: contagiato il medico che diede l’allarme 

Intanto è stato contagiato dal coronavirus anche Li Wenliang, il medico 34enne che per primo lanciò l’allarme sulla diffusione del virus a Wuhan, in Cina. Il dottore chiese a conoscenti e amici di proteggere le loro famiglie. Li Wenliang dopo essere stato allontanato dalle autorità cinesi è stato recentemente riabilitato per curare i malati a Wuhan, e nel tentativo di aiutare gli altri è stato infettato dal coronavirus e ricoverato in terapia intensiva.

Leggi anche:

Cina, gli animali macellati vivi nei mercati dell’orrore

Wuhan, invasione di corvi in Cina sulla città del Coronavirus (VIDEO)

Simpson: avevano previsto il Coronavirus e la morte di Kobe Bryant?

Coronavirus, si aggrava la coppia cinese ricoverata allo Spallanzani di Roma

Virus Cina, medici di famiglia italiani in allerta

Virus Cina, primo morto fuori da Cina

Spallanzani: virus Cina isolato in meno di 48 ore

Fonte articolo: bbc.com

Giusy Lombardi

Ciao! Sono Giusy Lombardi e lavoro come web writer, copywriter e voice over da dieci anni. Creo e scrivo contenuti per il web. Realizzo articoli per siti internet, sviluppo e ottimizzo testi unici. Mi piace esaltare le qualità di prodotti o servizi che ritengo utili. Uso la mia voce per qualunque richiesta audio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia una recensione

SCRIVI IL TUO COMMENTO QUI

  Subscribe  
Notificami