Virus Corona: ultime notizie sull’allarme pandemia

Virus Corona, aumentano i moti in Cina: 259 vittime e quasi 12.000 infettati, 243 pazienti sono guariti. In Italia annunciato stato di emergenza. Salgono a 20 i contagi in Giappone. Polemiche su i ritardi di Pechino nel gestire l’epidemia. Ecco tutti gli aggiornamenti sulla polmonite da coronavirus, l’infezione che dall’Oriente si sta diffondendo sempre di più con un allarme pandemia in Italia, Germania, Spagna e Stati Uniti d’America.

Coronavirus, le ultime notizie – ULTIMISSIME

Gli scienziati dell’Istituto Pasteur in Francia hanno isolato per primi il virus corona e sono al lavoro per creare un vaccino entro venti mesi.

Coronavirus – Due i casi confermati in Italia, aggiornamenti 

La coppia di cinesi ricoverata a Roma presso l’ospedale Spallanzani è in discrete condizioni di salute. Da lunedì inizieranno i rimpatri da e per la Cina con l’estensione dei protocolli di controllo anche per i voli in transito. 

Intanto i media statali cinesi riportano che le autorità in Cina, usano droni e altoparlanti per controllare l’uso delle mascherine obbligatorie nelle zone in quarantena e ammonire i cittadini che non le indossano. 

Apple – Chiusure stabilimenti in Cina
Apple ha chiuso tutti i negozi del suo marchio in Cina fino al 9 febbraio. Ecco quanto riportato da una nota dell’azienda:
“I nostri pensieri vanno alle famiglie colpite dall’epidemia e a quelle che lavorano per contrastarla. Stiamo chiudendo i nostri stabilimenti in Cina fino al 9 febbraio in virtù delle recenti notizie diffuse dagli esperti sanitari”
Virus Corona – Primo caso in Spagna 

Allarme pandemia anche in Spagna, come confermato del Ministero della Sanità di Madrid a La Gomera nelle isole Canarie una turista tedesca, si trova in isolamento in un ospedale dell’isola.

Pechino e i ritardi nella gestione dell’epidemia

Polemiche su Pechino, le autorità del luogo sono state accusate di aver informato in ritardo l’organizzazione mondiale della sanità. Il segretario del Partito comunista cinese di Wuhan ha ammesso in un’intervista con l’emittente Cctv i ritardi nella gestione dei contagi, quindi ha dichiarato che se fossero state intraprese prima delle contromisure la diffusione dell’epidemia si sarebbe potuta contenere.  

Stato di emergenza anche negli Stati Uniti d’America

Anche gli USA dichiarano lo stato di emergenza sanitaria nazionale con il divieto d’accesso a stranieri che sono stati in Cina nelle ultime due settimane. Stessa misura presa dall’Australia.
Coronavirus: la situazione in Italia

Emergenza sanitaria annunciata per prima anche dall’Italia che ha interrotto i voli per e dalla Cina. Bloccati all’aeroporto Fiumicino di Roma i cittadini cinesi dopo l’interruzione dei collegamenti aerei: per loro è stato allestito un dormitorio con brandine e coperte.

Con un aereo militare lunedì mattina da Wuhan rientreranno in Italia 69 italiani, che resteranno 14 giorni in container presso la caserma di Roma Cecchignola per un periodo di sorveglianza sanitaria.
Coronavirus, Germania conferma contagio da persona senza sintomi

Destra preoccupazione un articolo pubblicato sul ‘New England Journal of Medicine’ che riporta la notizia di una donna asintomatica che avrebbe contagiato i suoi colleghi di lavoro in Germania prima di manifestare i sintomi dell’infezione. Infatti pare che i sei casi di contagio in Germania siano tutti collegati all’infetta cinese che avrebbe trasmesso il virus a chi lavorava con lei presso l’azienda bavarese Webasto. La donna avrebbe scoperto di essere stata contagiata solo una volta raggiunto il suo paese. 

Leggi anche:

Cina, gli animali macellati vivi nei mercati dell’orrore

Virus Cina, medici di famiglia italiani in allerta

Cancro e Cellulare: Corte di appello di Torino conferma il nesso

L’attività fisica riduce i rischi di 7 tipi di cancro

Lavarsi i denti migliora la salute del cuore

Fonte articolo: reuters.com

Foto: screenshot YouTube – Attribution: China News Service/中国新闻网

Giusy Lombardi

Ciao! Sono Giusy Lombardi e lavoro come web writer, copywriter e voice over da dieci anni. Creo e scrivo contenuti per il web. Realizzo articoli per siti internet, sviluppo e ottimizzo testi unici. Mi piace esaltare le qualità di prodotti o servizi che ritengo utili. Uso la mia voce per qualunque richiesta audio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia una recensione

SCRIVI IL TUO COMMENTO QUI

  Subscribe  
Notificami