James Dean torna a recitare in un film, ricreato in CGI

James Dean ricreato in digitale, grazie alla tecnologia in CGI l’attore tornerà a recitare sul grande schermo con l’aiuto della tecnologia, come protagonista al cinema del film Finding Jack, pellicola incentrata sulla Guerra del Vietnam – News

James Dean ricreato in CGI per un nuovo film

La pellicola con protagonista l’attore racconterà la storia dell’abbandono di 10.000 cani militari dopo la Guerra del Vietnam.

L’attore, morto più di 60 anni fa, all’età di 24 anni per un incidente d’auto, sarà ricreato in CGI.

Ormai, ci troviamo di fronte a un progresso tecnologico senza limiti che cerca di varcare anche i confini dell’impossibile, come resuscitare grandi icone della storia del cinema.

Gli effetti digitali usati sul grande schermo non si fermano davanti all’obiettivo di ringiovanire gli attori come accaduto in The Irishman, questa volta infatti, il progetto è quello di riportare in vita una leggenda che ha fatto la storia del cinema per permettere ai suoi fan di rivederlo recitare come protagonista sul grande schermo.  

La star di Hollywood è ancora oggi considerata come una delle icone più famose del cinema.

Diventato celebre negli anni ’50 è stato il protagonista di grandi classici come Gioventù Bruciata e La Valle dell’Eden.

Come riportato dall’Hollywood Reporter, i registi del film hanno ottenuto dalla famiglia dell’attore i diritti di usare la sua immagine per introdurlo nel cast del nuovo film, intitolato Finding Jack.

Ecco le dichiarazioni del produttore Anton Ernst, coinvolto nel progetto anche come regista del film insieme a Tati Golykh:

 “James Dean ha il volto ideale per interpretare il personaggio di Rogan. Siamo davvero onorati che la famiglia dell’attore abbia dato il suo permesso all’utilizzo della sua immagine nel film, sostenendo il nostro progetto, e faremo del nostro meglio perché l’eredità di una delle icone della storia del cinema resti intatta per sempre. La sua famiglia considera questo, come il suo quarto film, la pellicola che non ha mai potuto fare. Noi non vogliamo deludere i suoi fan”

Recentemente Martin Scorsese non ha gradito l’effetto eccessivamente plastico usato per ringiovanire in digitale i volti dei personaggi in The Irishman.

Riuscirà la CGI a non deludere i fan? Voi cosa ne pensate?

Potrebbe interessarti anche: Peter Fonda: morto l’attore di Easy Rider.

Fonte foto in evidenza: https://www.flickr.com/photos/tom-margie/1543391048

Fonte articolo: THEWRAP

Giusy Lombardi

Ciao! Sono Giusy Lombardi e lavoro come web writer, copywriter e voice over da dieci anni. Creo e scrivo contenuti per il web. Realizzo articoli per siti internet, sviluppo e ottimizzo testi unici. Mi piace esaltare le qualità di prodotti o servizi che ritengo utili. Uso la mia voce per qualunque richiesta audio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia una recensione

SCRIVI IL TUO COMMENTO QUI

  Subscribe  
Notificami