Bohemian Rhapsody: il BAFTA sospende la nomination di Bryan Singer

Bohemian Rhapsody: il BAFTA sospende la nomination di Bryan Singer

Bohemian Rhapsody, il regista Bryan Singer è stato escluso dai British Academy Film Awards, i premi britannici più importanti per il cinema. 

Bryan Singer è stato recentemente accusato di molestie sessuali nei confronti di minorenni…

Ha creato scandalo nel mondo del cinema a Hollywood, quindi il BAFTA elimina ufficialmente il suo nome dalle nomination

Il regista era candidato per il Miglior Film Inglese con Bohemian Rhapsody, la pellicola che racconta le vicende dei Queen con protagonista Rami Malek nei panni di Freddie Mercury.

I BAFTA escludono Bryan Singer dalla nomination ma il film Bohemian Rhapsody mantiene le sue sette candidature. 

Inoltre restano in gara il produttore Graham King e lo sceneggiatore Anthony McCarten che erano candidati insieme a Singer.

Secondo una notizia pubblicata nel mese di marzo sull’Atlantic, quattro uomini hanno testimoniato contro Singer accusandolo di molestie sessuali. 

Il regista ha più volte ricevuto accuse per abusi sessuali nei confronti di minori…

A poche settimane dal termine delle riprese di Bohemian Rhapsody è stato licenziato dalla produzione per un atteggiamento irresponsabile durante la realizzazione della pellicola.  

L’attore Rami Malek che in Bohemian Rhapsody interpreta Freddie Mercury leader dei Queen, ha sempre detto di non sapere nulla circa le denunce nei confronti di Bryan Singer.  
Tuttavia in una recente intervista a Hollywood Reporter l’attore ha voluto esprimere pubblicamente solidarietà alle presunte vittime di molestie da parte del regista. 
Tu cosa ne pensi della decisione del BAFTA di escludere il regista di Bohemian Rhapsody? Puoi lasciare un commento qui sotto per farmi conoscere la tua opinione?

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami